Oltre il Samoggia: antichi percorsi, borghi ed itinerari naturalistici

Corso a cura di Università Primo Levi

Docenti | Matteo TIRTEI

Docenti | “Pablo” Pasqualino COSSU

Martedì 16:00 / 18:00 | 8 incontri

Inizio | Martedì, 17 Gennaio 2023

Sede | Palazzo Garagnani – Sala Conferenze Via Guglielmo Marconi, 49 – Crespellano – Valsamoggia

Contributo | € 80

L’area di confine fra la provincia di Modena e quella di Bologna è segnata dal percorso del fiume Panaro che divide le due entità amministrative. Ma fin dall’epoca del dominio romano, che unì le proprie colonie sotto la Regio Aemilia, il territorio fra i fiumi Panaro e Reno con l’intermediario Samoggia ha rappresentato un continuum che dalla pianura padana si attesta lungo il crinale dell’Appennino Emiliano al confine con la Toscana. Questo territorio è attraversato da vie di comunicazione antiche (Cassia e Cassiola) di epoca medievale (la ‘strata longobarda’ e le cosiddette francigene) e con valenza religiosa fino ai giorni nostri. Sul tessuto viario pedonale si sono insediati rocche, castelli, borghi e una cultura popolare dell’appennino ancora oggi viva e riconoscibile, mèta di un turismo sostenibile.

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

17 Gen 2023

Ora

16:00 - 18:00

Costo

€80.00

Luogo

Palazzo Garagnani
Crespellano
Categoria

Prossimo evento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.